Articoli marcati con tag ‘Renzo Piano San Giovanni Rotondo’

Le Chiese

Se vi recate a San Giovanni Rotondo non potrete far a meno di ammirare tutte le chiese dislocate nella bellissima cittĂ  di Padre Pio. Ce ne sono a decine e ognuna risalente ad un periodo storico diverso.

Partiamo con una delle Chiese più importanti poiché per decenni stata casa della salma del Santo. Stiamo parlando della Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Questa fu progettata dall’architetto Giuseppe Gentile e consacrata dal vescovo di Foggia nel lontano 1959. Fu voluta dal comune per andare in contro alle esigenze dei numerosissimi pellegrini che arrivavano in città per incontrare il frate. La chiesetta è caratterizzata da una navata centrale dove sorge un bellissimo mosaico dedicato alla Madonna delle Grazie con la figura di Padre Pio in un angolo. Al piano inferiore c’è la cripta dove sono state conservate le spoglie di San Pio fino ad aprile del 2008. La chiesetta che ospitava i fedeli prima della costruzione di questa, faceva parte del Convento di Santa Maria delle Grazie costruito nel 1538. Fu destinato ai frati cappuccini che si adoperarono per custodirlo (pagando dal 1909 una tassa annuale di 300 lire). Proprio qui visse il famoso Padre Pio da Pietralcina.

L’ultima chiesa ad essere stata progettata fu quella denominata Chiesa di Padre Pio da Pietralcina, commissionata addirittura ad uno dei più grandi architetti dei nostri tempi: Renzo Piano. I lavori si conclusero il 1 luglio 2004 (a dieci anni dall’inizio) e la dedicazione della chiesa venne celebrata dal vescovo di Manfredonia e San Giovanni Rotondo, il Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio, seguito da ben 150 cardinali e vescovi, 500 preti e 7 diaconi. La chiesa si distingue per le 21 arcate in pietra che dall’altare si allungano fino al presbiterio, l’altare rovesciato è posto in posizione inferiore rispetto ai fedeli, e la grandissima croce moderna in bronzo dorato che viene illuminata dalla luce che filtra da un’apposita apertura del tetto.

Ma a San Giovanni Rotondo e nei dintorni ci sono moltissime costruzioni religiose che risalgono a secoli molto antichi. Parliamo ad esempio della Chiesa di San Giovanni Battista (o della Rotonda), di cui la costruzione viene stimata intorno al III-II secolo a. C. In origine la chiesa era un vero e proprio tempio pagano, dedicato al dio romano Giano. La forma era rotonda (da cui poi si diede il nome al paese, San Giovanni Rotondo) perché ovviamente costituita da un impianto circolare; all’interno sono stati ritrovati alcuni affreschi preziosissimi di età medioevale. Altra chiesa molto particolare è quella di Santa Caterina risalente al XI secolo. Si tratta della più antica chiesa all’interno delle mura dell’antica città di San Giovanni Rotondo. Più in là, intorno al XIII secolo, sorse la Chiesa di Sant’Antonio Onofrio, edificata per il volere di Federico II di Svevia intorno all’anno 1231. All’interno bellissimi affreschi medievali e una “Natività” di Ciccone e un dipinto del Fiorentino raffigurante il Battesimo di Gesù Cristo.

Tra le più interessanti troviamo anche quella di San Lorenzo (anche detta Chiesa Matrice), principale chiesa di San Giovanni Rotondo, edificata intorno al XIII secolo e a ridosso della porta Maggiore dell’antica cinta muraria del vecchio Castello della Città. Subito all’ingresso troviamo la statua di San Michele Arcangelo, all’interno invece è custodito un pregiato e antichissimo organo risalente al 1694! Tra le altre chiese da vedere nella splendida cittadina di Padre Pio vi segnaliamo: la Chiesa di San Donato, di San Giacomo, di Sant’Orsola, della Maddalena, di San Nicola e il Monastero delle Clarisse.

Cosa Vedere

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Cosa vedere a San Giovanni Rotondo? Di certo chi si reca nella cittadina più cara a Padre Pio vorrà trascorrere le giornate nei luoghi principali dove il Santo ha trascorso la sua vita e dove la storia artistica d’Italia fa valere tutto il suo splendore.

In questa sezione visiteremo tutte le architetture religiose come ad esempio le antiche chiese di San Giovanni Battista, di Santa Caterina, di Sant’Onofrio, San Nicola…e le più recenti Santa Maria delle Grazie dove ha riposato per decenni la salma di Padre Pio e la nuova chiesa dedicata al Santo commissionata a Renzo Piano.

Per gli appassionati di storia di certo non potrĂ  mancare a le architetture piĂą importanti della cittĂ , ai tempi residenze dei personaggi piĂą illustri della cittĂ  di san Giovanni Rotondo.

Trova